Come arrivare

Si può arrivare in Sicilia via terra, via mare e in aereo.

In macchina e in traghetto

Finalmente è stata quasi ultimata l’autostrada Salerno - Reggio Calabria.

Poi si prosegue con i traghetti privati per l’attraversamento dello stretto.
Il traghettamento è uno dei primi ricordi da filmare e da vivere.
Con partenze da Livorno, Genova, Civitavecchia, Napoli, Salerno, Ravenna, Cagliari, Tunisi, Malta è possibile raggiungere la Sicilia con il proprio mezzo.
Si parte da Milazzo oppure da Messina per raggiungere le isole Eolie; da Trapani per andare alle isole Egadi; Per Pantelleria, Linosa e Lampedusa da Trapani o Porto Empedocle; per Ustica da Palermo.


In aereo

Ci sono quattro comodi aeroporti, Catania, Palermo, Comiso e Trapani Birgi che collegano la Sicilia con il resto del mondo.



Un consiglio, utilizzate la disponibilità e l’accoglienza dei siciliani per conoscere al meglio le ricchezze di questa terra, cibo, cultura classica e popolare.
La natura è preservata con parchi e riserve, quindi è possibile vedere una rigogliosa flora e fauna.
La Sicilia è definita dagli storici un piccolo continente. Quindi, aspettatevi che ogni 50 km. troverete il dialetto, la cucina e la filosofia di vita diversa da quella che avevate conosciuta prima.
I popoli del nord europa amano vivere il mite inverno Siciliano, approfittando delle offerte che fanno i nostri gestori.